Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

LAPISLAZZULI

 

<<< TORNA ALLE PIETRE PURE

 

Virtu' e Chakra

•Amicizia

5° Chakra

Fuoco

•Sagittario

•Formazione terziaria

 

LAPISLAZZULI

 

Il suo nome deriva dal  persiano “lapis lazulo”, che significa “pietra azzurra”.

 

I maggiori giacimenti dove è possibile estrarla sono localizzati in Afghanistan, in Cina e in Cile.

 

Per gli Assiri era una pietra importante: essa era una delle sette gemme che indossavano i re sul petto come amuleto e ornamento.

 

In Egitto, il Sommo Sacerdote indossava una collana composta con questa pietra, la quale veniva utilizzata anche per creare dei sigilli dalla forma degli scarabei.

 

Anche per i Buddisti è considerata una pietra sacra. Nella loro tradizione, essa sarebbe la rappresentazione fisica della coscienza di sé. Nello specifico, nell’undicesimo capitolo del “Sutra del Loto” si parla del lapislazzuli come di uno sei sette tesori.

 

Ideale per quelle persone che prediligono l’ordine e che mirano a tenere tutto sotto il proprio controllo, eccedendo, in alcuni casi, alla possessività.

 

IL LAPISLAZZULI, LA CRISTALLOTERAPIA E I BENEFICI SUL QUINTO CHAKRA 

 

A livello fisico, interverrebbe sui problemi della laringe e delle corde vocali. Regolerebbe le ghiandole tiroidee e quelle endocrine, sul campo uditivo. Usata anche per migliorare il ritmo cardiaco e per migliorare la circolazione, abbassando la pressione sanguigna.

 

Se riscaldata e strusciata sulla pelle, aiuta a ridurre i fastidi delle punture di insetti, oppure, sempre dopo averla riscaldata, può essere messa in un bicchiere d’acqua con la finalità di ottenere un’infusione da applicare sugli occhi irritati.

 

Ideale per le emicrania ma anche contro altri disturbi come, per esempio, problemi di attenzione.

 

E’ considerata la pietra perfetta per coloro che svolgono lavori legati alla sfera del ragionamento e della saggezza, come, per esempio, gli psicologi, i dirigenti di azienda, gli storici e gli inventori. Tra le sue innumerevoli proprietà, infatti, vi sarebbe quella di potenziare le capacità dell’intelletto, rendendo la mente più curiosa e vivace.

 

Sul piano spirituale, questa pietra renderebbe l’individuo più consapevole ed equilibrato. Sarebbe un’ottima pietra meditativa perché sarebbe in grado di attirare una maggior consapevolezza.

 

Aiuterebbe a far emergere in una persona il senso dell’amicizia, la compassione, l’onestà e a prendere atto delle proprie convinzioni.

 

Se tenuta sulla scrivania o sul proprio tavolo da lavoro, scegliendo possibilmente un esemplare piuttosto grande, stimolerebbe la creatività.

 

 

PRODOTTI CORRELATI

LEPIDOLITE HOWLITE Vedi tutti gli articoli
Powered by ProofFactor - Social Proof Notifications