Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

RUBINO ZOISITE

 

<<< TORNA ALLE PIETRE PURE

 

Virtù e Chakra

•Azione

2° Chakra

Terra

•Toro

•Formazione terziaria

 

RUBINO ZOISITE

 

Noto anche come “Anyolite”, si origina dalla combinazione naturale del rubino e dei cristalli di zoisite in un solo e unico esemplare.

 

Esemplari di rubino zoisite variano di colore a seconda della quantità di rubino presente. La maggior parte è composta dal verde, nero e rosso. A causa delle massicce intrusioni le pietre di rubino zoisite sono opache.

 

In natura, si forma grazie alla metamorfosi della magmatite basica. Il colore verde è dato sia dalla presenza di cromo che di vanadio. Il nome deriva da colui che la identificò per la prima volta, Sigmund Zois, mineralogista sloveno.

 

Nel 1954, fu scoperto per la prima volta in Tanzania, ove è possibile rinvenirlo più facilmente, e il nome “Anyolite”, con il quale abbiamo detto che spesso viene definito, deriva proprio dalla parola che nella lingua dei Masai significa "verde".

 

IL RUBINO ZOISITE, LA CRISTALLOTERAPIA E I BENEFICI SUL SECONDO CHAKRA

 

Spingerebbe gli individui a rivalutare l’importanza del proprio potere personale, abbandonando l’abitudine di cederlo e, nel contempo, stimolerebbe il forte desiderio di portare a termine ciò che viene intrapreso.

 

Sarebbe in grado di fare riemergere le emozioni dolorose represse, con lo scopo di rielaborarle, affrontarle, riviverle, rivederle ed attraversarle completamente fino a liberarsene.

 

Stimolerebbe la capacità e la forza di opporsi e di dire un “no”, tutte le volte che la situazione lo richiede e, nel contempo, agevolerebbe l’assenso e il dire facilmente un “sì”, in tutte quelle situazioni in cui si desideri di farlo ma non si avrebbe il coraggio.

 

Sarebbe decisamente indicata per aiutare ad uscire da condizionamenti mentali, quali dipendenze di ogni genere o imposizioni dettate da confusione o paure psicologiche.

 

Aiuterebbe nel far ritrovare la propria indole e nel favorire speranze e obiettivi positivi, il tutto se ovviamente accompagnato dalla volontà personale e dall’impegno.

 

A livello mentale, potrebbe essere una pietra molto utile per coloro che si trovano ad affrontare un periodo difficile a causa di una malattia, aiutando a superarla e a non cadere nella tentazione di lasciarsi abbattere ma, piuttosto, spronerebbe a lottare per superarla.

 

Aiuterebbe a elevarsi e a uscire da quelle situazioni che impedirebbero di esprimere il proprio pieno potenziale, senza subire i condizionamenti degli altri in una scelta o nel prendere una determinata decisione.

 

Buona abitudine utilizzarla anche se state cercando di cambiare strada a livello lavorativo, promuove i nuovi progetti, soprattutto quelli personali.

 

In cristalloterapia, andrebbe tenuta a stretto contatto con il corpo, o applicata sulla regione da guarire, per un periodo di applicazione prolungato, poiché il rubino zoisite avrebbe un’azione a lento rilascio. Esso andrebbe a stimolare in modo equilibrato la fuoriuscita di sentimenti o ricordi pesanti che richiederebbero pazienza e tempo per la loro corretta rielaborazione e interiorizzazione.

 

Dal punto di vista fisico, la zoisite stimolerebbe la potenza sessuale, sia maschile, sia femminile, influendo sul corretto funzionamento degli organi connessi a tale sfera.

 

Sarebbe molto valida per favorire il superamento di degenze lunghe sia per quanto riguarda la salute dal punto di vista fisico sia per situazioni di disagio o malessere più generali.
 

 

PRODOTTI CORRELATI

SODALITE RODONITE Vedi tutti gli articoli
Powered by ProofFactor - Social Proof Notifications